Le News Tamburelli-Quintavalle

Detrazione 19percento spese veterinarie

  • Stampa

Spetta una detrazione dall’imposta lorda pari al 19 per cento anche sulle spese sanitarie effettuate per i nostri amici animali, calcolate nel limite massimo di euro 387,34 con un abbattimento di euro 129,11.

La detrazione spetta al soggetto che ha sostenuto la spesa, anche se non proprietario dell’animale.

La detrazione non spetta per le spese sostenute per la cura di animali destinati all’allevamento, alla riproduzione o al consumo alimentare né per la cura di animali di qualunque specie allevati o detenuti nell’esercizio di attività commerciali o agricole né in relazione ad animali utilizzati per attività illecite.

 

Sono ammesse lespese relative alle prestazioni professionali del medico veterinario, e all’acquisto dei medicinali, analisi di laboratorio e interventi presso cliniche veterinarie.

Anche per gli scontrini delle farmacie è necessaria l’indicazione del codice fiscale del soggetto che ha sostenuto la spesa, anche la natura, la qualità e la quantità dei medicinali acquistati. La natura del prodotto “farmaco” può essere identificata anche mediante la codifica FV (farmaco per uso veterinario) utilizzata ai fini della trasmissione dei dati al sistema tessera sanitaria.

Le Spese veterinarie devono essere indicate al Rigo E8/E10, cod. 29 del modello 730/2017 . Devono essere comprese nell’importo anche le spese indicate nella CU 2017 (punti da 341 a 352) con il codice 29.

 

Rossella Quintavalle - Consulente del Lavoro in Roma

www.rossellaquintavalle.itwww.tamburelliquintavalle.itwww.hdemiadelleprofessioni.it